Near miss o mancato infortunio: definizione, esempio, utilità della segnalazione ai fini preventivi

Ormai è risaputo che il D.Lgs 81 con le sue disposizioni mira ad eliminare o ridurre al minimo l'esposizione dei lavoratori a rischi per la loro salute e la loro integrità da cui possano derivare infortuni in caso di incidenti.
In un nostro precedente articolo abbiamo spiegato Cos'è l'infortunio sul lavoro, spiegando come far fronte ad un evento dannoso verificatosi in occasione lavorativa, ma cosa accade quando da un simile evento, a causa di circostanze fortuite, non derivano conseguenze lesive per i lavoratori? In questo caso di parla di near miss o mancato infortunio, e nei successivi paragrafi vi spiegheremo in breve cos'è, qual è la sua utilità ai fini preventivi e soprattutto come effettuare la segnalazione, fornendo qualche esempio con lo scopo di risultare più chiari.

Near miss o infortunio mancato: Definizione

Il termine near miss è di origine inglese e la sua traduzione letterale è "mancato sinistro" o "mancato incidente" anche se, nell'uso comune, a esso viene attribuito il significato di mancato infortunio.
Ricordiamo che per infortunio sul lavoro si intende qualsiasi avvenimento che abbia avuto conseguenze sulla salute dei dipendenti e che sia contraddistinto da "causa violenta in occasione di lavoro".
Il mancato infortunio, detto anche "quasi evento" o "Evento senza esito" è essenzialmente un evento generato da situazioni impreviste e improvvise in presenza di cause che non hanno consentito il verificarsi di un incidente con conseguenze negative.
Attenzione però a non archiviare eventi del genere con la filosofia del "tutto bene quel che finisce bene", in quanto il mancato infortunio, pur non sortendo effetti negativi, indica comunque una falla nel sistema della sicurezza aziendale.
Sottolineiamo che quello che oggi si presenta come un near miss, domani potrebbe riverificarsi come un incidente vero e proprio, venendo a mancare le situazione casuali, è bene dunque analizzare le cause che hanno portato al verificarsi di tale evento.

Cause dei Mancati infortuni

Le cause che danno origine ai mancati infortuni possono essere di diversa natura, nello specifico si individuano tre categorie, ovvero:

  • Fattori causali legati all'organizzazione aziendale
    come procedure di lavoro inadeguate, misure di sicurezza non idonee, pressione eccessiva sui compiti da eseguire, verifiche e analisi carenti o inadeguate;
  • Fattori causali legati alla gestione manageriale
    come la mancanza di chiarezza negli obiettivi assegnati ai lavoratori, comunicazioni relative ai pericoli fornite in maniera poco efficace, la mancanza di sorveglianza;
  • Fattori legati a cause di natura immediata
    come l'errore umano, improvvisi malfunzionamenti delle attrezzature o altri eventi potenzialmente imprevedibili;

Esempi di near miss

L'esempio più frequente e lampante di mancato infortunio che si utilizza per darne una spiegazione efficace e comprensibile è quello del near miss in edilizia: Se un lavoratore che opera in altezza su un'impalcatura, poggia un attrezzo (ad esempio un martello) su un piano di lavoro privo di protezione per la caduta e l'attrezzo precipita dall'impalcatura ma, fortunatamente, dalla sua caduta non derivano danni per gli altri lavoratori presenti, siamo chiaramente davanti ad un evento che, in assenza di circostanze favorevoli, avrebbe potuto avere conseguenze dannose se non letali.
Ovviamente l'edilizia non è l'unico settore in cui si possono verificare tali eventi, i near miss sono all'ordine del giorno anche in ambienti ritenuti comunemente più sicuri di un cantiere, come un ufficio ad esempio.

Utilità del mancato infortunio ai fini preventivi

Ogni infortunio mancato è utile per l'azienda in quanto, se visto come opportunità di miglioramento, esso consente di:

  • definire in maniera più efficace profilo di rischio del contesto lavorativo;
  • fare tesoro dell'esperienza negativa e imparare dai propri errori;
  • coinvolgere in maniera attiva i lavoratori tramite la segnalazione;
  • individuare azioni correttive più funzionali ed adeguate;

Come gestire i mancati infortuni

Gestire i near miss richiede una prassi applicativa che può essere divisa in più fasi:

  • Segnalazione del quasi incidente
  • Valutazione e analisi dell'evento
  • Ricerca delle soluzioni da applicare nell'immediato;
  • Ricerca di soluzioni definitive;
  • Applicazione di azioni correttive e preventive individuate;
  • Verifica e controllo periodico;

La segnalazione del Near miss

La segnalazione è un obbligo del lavoratore, anche se il Testo Unico non prevede specifiche sanzioni in caso di mancate segnalazioni, tuttavia ricordiamo che l'articolo 20, comma 1, lettera e, sancisce che i lavoratori devono segnalare […] qualsiasi eventuale condizione di pericolo di cui vengono a conoscenza.
Per far ciò è bene instaurare un sistema di segnalazione, o sistema di Reporting efficace che:

  • garantisca a chi segnala di non deve essere oggetto di ritorsioni o punizioni, come risultato della propria segnalazione;
  • permetta l'inserimento del nominativo del lavoratore solamente su base volontaria in modo da tutelare l'anonimato della segnalazione;

Inoltre è utile che tali segnalazioni vengano valutate da un team di esperti in grado di capire le circostanze e formati per riconoscere le cause scatenante, che operino in maniera rapida ed efficace, e diano ai lavoratori delle indicazioni semplici, comprensibili e orientate alla soluzione del problema.

Modulo di segnalazione del mancato infortunio

Per facilitare la segnalazione dei mancati incidenti si rivela utile di un modulo di segnalazione del mancato infortunio in cui è possibile indicare le caratteristiche dell'evento potenzialmente dannoso.
Gli elementi da indicare sono:

  • Il nome dell'azienda;
  • il numero del report;
  • il reparto in cui si è verificato,
  • la data e l'ora;
  • il luogo in cui si è verificato;
  • la descrizione dell'evento e del potenziale rischio;
  • le possibili cause;

Sarebbe anche opportuno indicare anche le misure preventive e protettive immediate e definitive da applicare come azione correttiva.
Scarica il modulo di segnalazione near miss

Lascia un commento